Apre le porte la due giorni di MEme a Ferrara

da Super User

A Ferrara, dal 18 al 19 settembre 2015, va in scena la due giorni dedicata al mondo delle idee che incontrano quello della produzione e delle imprese. Apre le porte «Meme Learning Exposed», un Open Innovation Platform per la cooperazione del futuro, dove “nuovi professionisti” e “lavori creativi” incontreranno imprese del tessuto economico ferrarese e laziale, per generare, approfondire, integrare e sviluppare idee progettuali in risposta a odierni e tangibili bisogni d’imprese.

MEme, in questa seconda edizione settembrina, sarà un concentrato di due giornate dedicate a: 3 seminari formativi, 2 pomeriggi di libere presentazioni d’idee e progetti, 6 competizioni di problem–solving con obiettivi concreti dettati da imprese reali, 2 maratone di programmazione e 1 set scansioni corporee 3D (spazio Tryeco), il tutto finalizzato allo sviluppo di un effettivo, seppur temporaneo, ecosistema innovativo in cui eterogenei ambiti di lavoro si integrano, promuovendo ibridazioni fra tradizioni e innovazione.

La progettualità che affronterà MEme 2015 sarà dedicata a soluzioni innovative nell’ambito della ACCESSIBILITITA’ come caratteristica di un dispositivo, di un servizio, di una risorsa o di un ambiente d'essere fruibile da qualsiasi tipologia d’utenza: dall’accessibilità urbana a quella turistica, dal design accessibile al disegno di ausili per persone disabili, dall’accessibilità tecnologica a quella culturale.

Il format di MEme 2015 intende disseminare, sotto nuova luce, la Cultura della “Fabbrica” che ritorna in città, integrandosi con il tessuto urbano, sociale e imprenditoriale di un luogo; durante le due giornate infatti, ci si confronterà sia seduti a tavoli di lavoro ma contemporaneamente anche di fronte a tavoli d’approfondimento, dibattendo di nuovi luoghi e forme di lavoro e di futuri principi e ordinamenti per il lavoro, adoperandosi in forma sperimentale, per portare manufatti e idee sui banchi di prova della realtà quotidiana.

Alla fine delle giornate, verranno riconosciute gratificazioni in denaro, in manufatti tecnologici, in T-shirts, avatar e opportunità di lavoro, alle migliori idee di progetto vincitrici delle sei competizioni e delle due maratone.

ISCRIVITI ENTRO IL 01 SETTEMBRE 2015!

Programma dell'iniziativa

Evento conclusivo di presentazione dei PAES

da Anna Fregnan (SIPRO)

Mercoledì 22 Luglio 2015 dalle ore 10.00 alle ore 12.00 si terrà l'evento conclusivo di presentazione dei PAES "Comuni dell’Alto Ferrarese uniti per l’energia"

A conclusione del percorso condiviso e volontario, i sei Comuni dell’Unione Alto Ferrarese (Comuni di Cento, Bondeno, Mirabello, Poggio Renatico, Sant’Agostino e Vigarano Mainarda) presentano i propri  PAES – Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile, che individuano le azioni per ridurre le emissioni di gas serra del  territorio almeno del 20% entro il 2020.

L’incontro rivolto sia agli interlocutori pubblici ed istituzionali dei Comuni, sia ai soggetti privati, al mondo finanziario e alle imprese, si terrà nella

Sala Bonzagni della Biblioteca Comunale Sant'Agostino (Via Statale n.191 - Entrata in via Bianchetti - Sant’Agostino - FE

Il programma del 22 Luglio

PACCHETTO DI AZIONI PER IL RILANCIO DELL'AREA SIPRO DI SAN GIOVANNI DI OSTELLATO

da Anna Fregnan (SIPRO)

 

 

quinto incontro quarantennale Sipro -

08/07/2015 ore 16.30

PACCHETTO DI AZIONI PER IL RILANCIO DELL'AREA SIPRO DI SAN GIOVANNI DI OSTELLATO

Ostellato (Fe), Biblioteca Mario Soldati - Via Marcavallo n. 35

 

Le politiche di attrattività e di valorizzazione del territorio devono prevedere azioni (soprattutto in tema di innovazione) che accreditino il sistema produttivo locale anche agli occhi degli investitori internazionali, senza perdere di vista l’importante tema della sostenibilità. Contestualmente le imprese, e in particolare le PMI, per competere necessitano di servizi innovativi.

Le aree industriali, per attrarre nuove imprese, devono poter offrire un facile accesso a questi servizi e un forte collegamento con la ricerca ed il trasferimento tecnologico. Le aree industriali possono essere laboratori,  dove si sperimentano e sviluppano reti e servizi intelligenti, incubatori di nuove attività, sistemi di welfare aziendale, luoghi dove si formano nuovi servizi ad elevata conoscenza.

Per competere questo non basta: occorre anche essere orientati alla “low carbon economy”, e più in generale ad un approccio “green”.

La sostenibilità, la simbiosi fra le dimensioni economica, ambientale e sociale è una variabile chiave, un elemento imprescindibile dello sviluppo e della produzione di benessere.

Per queste ragioni SIPRO ha predisposto un pacchetto di servizi per le imprese dell’APEA di San Giovanni di Ostellato, sui temi dell’accesso ai finanziamenti, dell’adattamento al cambiamento climatico, della gestione dei rifiuti, della consulenza gestionale e del welfare aziendale

 

 

Programma dell'8 Luglio

Presentazioni scaricabili:

Sipro

AREA

Federmanager

Consorzio Ferrara Prossima

 

***

 

LOW CARBON ECONOMY, ECONOMIA CIRCOLARE. LA SOSTENIBILITA' COME PARADIGMA

da Anna Fregnan (SIPRO)

 

quarto incontro quarantennale Sipro -

02/07/2015 ore 15.30

Low carbon economy, economia circolare. La sostenibilità come paradigma

Ferrara, Palazzo Muzzarelli Crema - Via Cairoli n. 15
Punto Accoglienza SIPROMUOVE

 

Con il 2015 entra nel vivo la nuova fase di programmazione 2014-2020 dei Fondi strutturali dell’Unione Europea. Tra gli obiettivi prioritari ci sono quelli relativi al sostegno della transizione verso un’economia e una società low carbon basata su alta efficienza energetica e sviluppo delle fonti rinnovabili e pulite, quelli per contrastare i grandi rischi e mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici, quelli per favorire complessivamente la sostenibilità ambientale dello sviluppo.

Gli enti locali giocano un ruolo importante nell’azione per il clima, con piani d’intervento ed esempi innovativi di approcci alla low carbon economy ed alla valutazione e controllo delle emissioni di gas serra.

La giornata sarà l’occasione per illustrare alcune esperienze sul tema delle azioni, delle funzioni e degli strumenti che si possono attivare sul tema dell’efficienza energetica.

Programma del 2 Luglio

***

 

ROADSHOW E-R INNOVAZIONE E TERRITORIO

da Anna Fregnan (SIPRO)

Le opportunità di finanziamento del POR FESR 2014-2020

L’Università di Ferrara ospiterà il prossimo 24 giugno la seconda tappa del Roadshow regionale di presentazione dei nuovi bandi del POR FESR 2014-2020.

L’evento, che si terrà presso il Portale di Ferrara della Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna in via Saragat n.13, si rivolge in primis alle imprese della Regione, alle loro associazioni, ai laboratori di ricerca ed ai centri per l’innovazione.  In quest’occasione, infatti, i referenti regionali illustreranno in anteprima le caratteristiche delle prossime opportunità di finanziamento: due bandi dedicati rispettivamente alle imprese che intendono avviare progetti di ricerca collaborativa per lo sviluppo di nuovo tecnologie o prodotti (30 milioni di euro) e ai Laboratori della Rete Alta Tecnologia per la realizzazione di progetti complessi di attività di ricerca e sviluppo (35 milioni di euro).

I presenti potranno conoscere il Portale di Ferrara della Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna, cui è affidata l’importante funzione di accoglienza e orientamento delle imprese nell’accesso ai servizi del Tecnopolo di Ferrara e di tutta la Rete regionale.

Sarà inoltre possibile usufruire dei servizi di consulenza offerti gratuitamente da Aster attraverso Infodesk sui temi dei finanziamenti europei, del trasferimento tecnologico, della proprietà intellettuale, della finanza per l’innovazione, delle startup innovative.

A conclusione dell’appuntamento, infine, gli interessati potranno visitare i Laboratori del Tecnopolo di Ferrara per conoscere più da vicino le attrezzature e le competenze di ricerca disponibili, oltre che l’incubatore del Polo Tecnologico di Ferrara gestito da S.I.PRO.

“Si tratta - commenta il Prof. Francesco Di Virgilio, delegato del Rettore per la ricerca, il trasferimento tecnologico, spin-off e brevetti - di un’occasione importante per il consolidamento delle sinergie tra i nostri laboratori di ricerca e le imprese del territorio che debbono lavorare insieme per cogliere a pieno opportunità così rilevanti in un contesto di risorse sempre più esigue”.

La partecipazione al Roadshow è gratuita.

Programma ed iscrizione

FABLAB E MAKERSPACE: POTENZIALITA' NELL'ECOSISTEMA PRODUTTIVO

da Anna Fregnan (SIPRO)

terzo incontro quarantennale Sipro -

19/06/2015 ore 15.30

Fablab e makerspace: potenzialità nell'ecosistema produttivo
Ferrara, Palazzo Muzzarelli Crema - Via Cairoli n. 15
Punto Accoglienza SIPROMUOVE

Programma del 19 Giugno

Presentazioni scaricabili:

Rassegna

 

 

***

 

L'AGENDA DIGITALE LOCALE COME MOTORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO

da Anna Fregnan (SIPRO)

secondo incontro quarantennale Sipro -

 

05/06/2015 ore 15.30

L'Agenda Digitale Locale come motore per lo sviluppo del territorio
Ferrara - Palazzo Muzzarelli Crema - Via Cairoli n. 13
Primo piano – Sala delle Stagioni

 

Agenda Digitale significa ristrutturazione e sviluppo del Paese.

Fare Agenda Digitale vuol dire ripensare integralmente l'organizzazione della PA, per ridurne i costi ma ancor più per trasformarla da freno all’economia a strumento di promozione dello sviluppo.

Fare Agenda Digitale significa però anche spingere le imprese e i cittadini ad adottare in modo convinto gli strumenti dell’innovazione digitale, oltre a favorire la nascita di nuove imprese incentrate sulle opportunità delle nuove tecnologie.

Quale contributo può fornire l’attuazione dell’agenda digitale per aumentare l’attrattività e la competitività del territorio ferrarese?

Programma del 5 Giugno

 

Presentazioni scaricabili:

 

Rassegna stampa

 

***

 

QUARANTENNALE SIPRO - CALENDARIO DELLE INIZIATIVE

da Anna Fregnan (SIPRO)

SIPRO vuole celebrare i 40 anni di attività stimolando la discussione su temi e metodi per uno sviluppo economico innovativo. 
Il programma prevede iniziative in cui SIPRO “innesca” il processo e la discussione, presenta gli strumenti attivati sul territorio e sviluppo laboratori quali momenti di “formazione” per gli operatori pubblici e privati per sensibilizzarli e per attivare nuovi processi, nuove organizzazioni del lavoro, nuove filiere.

26/05/2015 ore 15.30
Fablab: che cosa sono e come funzionano?
Ferrara, Palazzo Muzzarelli Crema - Via Cairoli n. 13
Primo piano – Sala delle Stagioni

Scarica il programma del 26 Maggio

***

05/06/2015 ore 15.30
L'Agenda Digitale Locale come motore per lo sviluppo del territorio
Ferrara - Palazzo Muzzarelli Crema - Via Cairoli n. 13
Primo piano – Sala delle Stagioni

Scarica il programma del 5 Giugno

***

Iniziativa in collaborazione:
FABLAB E MAKERSPACE: POTENZIALITA’ NELL’ECOSISTEMA PRODUTTIVO
Venerdì 19 Giugno 2015 dalle ore 15.30
Ferrara - Mercato Coperto - Via Boccaleone di Santo Stefano

Scarica il programma del 19 Giugno

***

IN CORSO DI DEFINIZIONE:

 

07 - 10/07/2015 ore 15.30
Low carbon economy, economia circolare. La sostenibilità come paradigma

***


21 - 25/09/2015 ore 15.30
Attrattività e competitività del territorio

***


12 -16/10/2015 ore 15.30
Processo partecipato per il risveglio di un edificio dormiente

***

 

Novembre 2015 ore 15.30
Dialogo tra imprese, territorio e istituzioni: il welfare aziendale

***

 

 

 

INIZIATIVE DEDICATE AI FABLAB - QUARANTENNALE SIPRO

da Anna Fregnan (SIPRO)

FABLAB: CHE COSA SONO E COME FUNZIONANO

Martedì 26 Maggio 2015 ore 15.30
Ferrara, Palazzo Muzzarelli Crema - Via Cairoli n. 13
Primo piano – Sala delle Stagioni

Scarica il programma del 26 Maggio

 

FABLAB E MAKERSPACE: POTENZIALITA’ NELL’ECOSISTEMA PRODUTTIVO

Venerdì 19 Giugno 2015 ore 15.30
Ferrara, Mercato Coperto
Via Boccaleone di Santo Stefano

Scarica il programma del 19 Giugno

 

Si parla molto di FabLab, “Fabrication Laboratory” o luogo messo a disposizione di privati, scuole, artigiani, designer e tutti coloro che desiderano trasformare le proprie idee in nuovi prodotti e prototipi. Ma come funzionano nella pratica questi laboratori e soprattutto quali sono i vantaggi o le ricadute in termini di innovazione dei territori in cui iniziative di questo genere sono state attivate?

Per rispondere a queste domande, SIPRO ha elaborato una sorta di percorso di formazione, pensato per enti pubblici, associazioni di categoria, Università, incubatori di impresa in primis, ma anche per privati e imprese in seconda istanza. Un percorso che partendo dall’inquadramento del tema FabLab e della definizione di un linguaggio comune a tutti gli operatori interessati, dovrebbe permettere di definire nel contesto ferrarese l’opportunità di realizzare un vero e proprio FabLab, mettendo in rete le iniziative già in corso o le progettualità da sviluppare.

Il progetto Adriatic IPA- SMART INNO - ha consentito l’ideazione e realizzazione di questo percorso in collaborazione con ASTER-società consortile della Regione Emilia Romagna, Università, enti pubblici nazionali di ricerca e il sistema della camere di commercio, e MEme 2015-rassegna ferrarese dedicata al mondo delle idee e delle imprese, con l'obiettivo principale di agevolare la stretta e necessaria connessione tra i due ambiti, quello creativo e quello produttivo.

Scarica il programma delle due giornate

Start Cup Emilia-Romagna - prenota il colloquio e partecipa al bando 2015

da Anna Fregnan (SIPRO)

START CUP EMILIA-ROMAGNA – Edizione 2015 è la business plan competition dell’Emilia-Romagna, affiliata al PNI-Premio Nazionale per l'Innovazione.

La competizione consiste in una gara tra progetti imprenditoriali innovativi per la creazione di start-up attive sul territorio regionale.

Possono partecipare alla competizione regionale esclusivamente a persone residenti e/o domiciliate in Emilia-Romagna, che rientrino in una delle seguenti categorie:
- Aspiranti imprenditori (individualmente o in team) che intendano avviare iniziative di sviluppo di prodotti e servizi innovativi;
- Persone appartenenti alla compagine sociale di startup costituite con almeno un’unità operativa localizzata sul territorio emiliano-romagnolo o che si impegnino, in caso di aggiudicazione del Premio, ad aprirne una in suddetto territorio. Tali imprese devono essere state costituite dopo il 1 gennaio 2015.

Tante le novità di quest'anno: la collaborazione con Federmanager Bologna, il premio speciale Fintech di Crif, i premi degli sponsor, i premi speciali e una sezione dedicata alle idee d'impresa degli studenti delle scuole.

Scopri tutti i dettagli per partecipare.

Scouting tour: sono previste 20 tappe sul territorio per selezionare le idee imprenditoriali attraverso colloqui individuali con i singoli proponenti.

Per fissare un appuntamento consulta l’agenda. L'incontro presso SIPRO (Ferrara, via Cairoli n. 13) si terrà Martedì 5 Maggio 2015.

A questa pagina ci si deve iscrivere per prenotare i colloqui individuali.