Finanziamenti, incentivi, agevolazioni

Benvenuti nella sezione dedicata agli incentivi per le imprese

Le attività che mettiamo a disposizione in quest'ambito sono:

1) Orientamento
Supporto personalizzato per conoscere le migliori agevolazioni da utilizzare per sviluppare il progetto aziendale: incontri per informative su agevolazioni, incentivi e finanziamenti disponibili, possibilità di consultazione di una banca dati on line, informazione mirata sulle specifiche esigenze di investimento dell’azienda.

2) Supporto predisposizione manifestazioni di interesse 
Accompagnamento nella stesura della candidatura delle proposte progettuali da candidare sulle linee di finanziamento individuate.

3) Monitoraggio bandi
Monitoraggio di bandi, agevolazioni e premi a disposizione delle imprese del territorio. Il monitoraggio, oltre alle fonti ufficiali, è esteso a strumenti messi a disposizione da Istituti bancari, fondazioni, ecc.

Per ulteriori informazioni, rivolgersi a SIPRO:
Te.l 0532 243583
E-mail: sipromuove@siproferrara.com


Monitoraggio incentivi:

Il contenuto di queste pagine è solo a scopo informativo. Gli strumenti giuridici pertinenti e i testi dei relativi bandi prevalgono su le informazioni contenute in queste pagina.
SIPRO non accetta responsabilità per qualsiasi uso fatto delle informazioni in essa contenute.

Abbiamo a disposizione incentivi sia nazionali che comunali, che forniamo in elenchi costantemente aggiornati:

Vedi gli incentivi nazionali >>> Vedi gli incentivi comunali>>>

Incentivi nazionali

Avviso pubblico per la concessione di contributi per il sostegno alle imprese del settore commercio su aree pubbliche che operano sul territorio del Comune di Ferrara.

L’Amministrazione Comunale di Ferrara in collaborazione con Sipro Spa promuove un avviso pubblico per il sostegno delle imprese del settore commercio su aree pubbliche che operano sul territorio del Comune di Ferrara.

Il presente avviso, prevede due misure di finanziamento sulle quali candidare i propri progetti :

La Misura 1 - Sostegno alle imprese commercio aree pubbliche è aperta a imprese esercenti il commercio su aree pubbliche operanti con concessione “decennale” in mercati o posteggi sparsi/isolati (regolarmente istituiti e deliberati dall’amministrazione Comunale di Ferrara) su tutto il territorio del comune di Ferrara.

La Misura 2 - Riqualificazione del sistema “mercatale” in area “ Cuore del centro UNESCO” è aperta a imprese esercenti il commercio su aree pubbliche operanti con concessione “decennale” in mercati o sparsi/isolati (regolarmente istituiti e deliberati dall’Amministrazione Comunale di Ferrara) presenti all’interno dell’ “Area Cuore del centro UNESCO” ai sensi dell’art. 2 del “ Regolamento misure per la tutela ed il decoro del patrimonio culturale del Centro Storico UNESCO della città di Ferrara” approvato con D.C.C. Prot. Gen.le N.33358/2019 del 26 marzo 2019” e pubblicato sul sito del Comune di Ferrara.

 

POSSONO PRESENTARE DOMANDA
Per accedere ai contributi per la realizzazione degli interventi previsti nel presente avviso le imprese di vendita di merci al dettaglio e di somministrazione di alimenti e bevande effettuate sulle aree pubbliche così come definite dalla lettera a) comma 1° dell’art. 27 del D.lgsn. 114/98 e s.m. e i. , ed aventi posteggi in concessione in mercati o posteggi sparsi/isolati regolarmente deliberati ed istituiti dal Comune di Ferrara. Più precisamente le aziende candidate ai contributi dovranno possedere :

- per poter presentare domanda sulla Misura 1 - Sostegno alle imprese commercio aree pubbliche – è necessario essere titolari di concessione decennale in mercati o posteggi sparsi/isolati nel territorio del Comune di Ferrara;
- per poter presentare domanda sulla Misura 2 - Riqualificazione del sistema “mercatale” in area “ Cuore del centro UNESCO” - è necessario essere titolari di concessione in mercati o posteggi sparsi/isolati nell’ Area Cuore del centro UNESCO, ai sensi dell’art. 2 del “Regolamento misure per la tutela ed il decoro del patrimonio culturale del Centro Storico UNESCO della città di Ferrara” approvato con D.C.C. Prot. Gen.le N. 33358/2019 del 26 marzo 2019”.

 

RISORSE
La dotazione finanziaria prevista € 60.000,00

SCADENZA BANDO:
Le domande potranno essere presentate dalle ore 10.00 del 2 gennaio 2020 alle ore 24.00 del 31 marzo 2020


TRASMISSIONE DELLE DOMANDE DI PARTECIPAZIONE AL SUDDETTO BANDO
La domanda redatta su apposita modulistica, corredata dalla ulteriore documentazione riportata sul modulo stesso, (scaricabile dal sito www.siproferrara.com e www.comune.fe.it) da riprodurre in formato immodificabile PDF, con sottoscrizione digitale del legale rappresentante dell’impresa richiedente, dovrà essere inviata esclusivamente quale allegato a messaggio di Posta Elettronica Certificata (PEC), al seguente indirizzo di posta elettronica certificata di Sipro:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

indicando quale oggetto del messaggio: “ DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL’AVVISO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO ALLE IMPRESE DEL SETTORE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE CHE OPERANO SUL TERRITORIO DEL COMUNE DI FERRARA”

 

Documenti scaricabili in formato .pdf:

- Bando

- Modulo di domanda     

- Procura speciale 

             

Elenco mercati

Elenco posteggi isolati

 

Pagina del Comune di Ferrara dedicata all'Avviso

 



Per ulteriori info:
S.I.PRO. Agenzia Provinciale per lo Sviluppo Spa
Anna Fregnan
E mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Telefono: 0532 243484

 

 

 

Bando pubblico per la valorizzazione del capitale umano ed il sostegno dell’occupazione nel territorio - Comune di Bondeno

Nell’ambito delle iniziative promozionali volte a sostenere lo sviluppo del sistema economico locale, il Comune di Bondeno intende incentivare la valorizzazione del capitale umano nelle imprese localizzate nel territorio comunale e contrastare la dispersione di questa risorsa, strategica per le aziende.

SCADENZA
Le domande devono pervenire entro il 31 Marzo 2020. 

RISORSE
35.000 euro messi a disposizione dal Comune di Bondeno e destinati a finanziare esclusivamente gli interventi, previsti dal bando, realizzati da imprese localizzate nel territorio del comune stesso.

SOGGETTI BENEFICIARI
Possono presentare richiesta per ottenere i contributi le medie, micro e piccole imprese,  iscritte al Registro Imprese ed attive alla data di presentazione della domanda di agevolazione, identificate con i seguenti codici Ateco:
“C - Attività manifatturiere” (tutte),
“F - Costruzioni” (tutte),
“G” - solo la parte di “Riparazione di autoveicoli e motocicli”, dunque sono ammessi solo i seguenti codici specifici: 45.20.10, 45.20.20, 45.20.30, 45.20.40, 45.20.91, 45.20.99, 45.40.30.


TIPOLOGIA DELLE AZIONI FINANZIABILI
E’ ammessa una sola domanda, da parte della medesima impresa/proponente, riferita fino ad un massimo di tre assunzioni/stabilizzazioni per domanda.

Le azioni ammissibili mirate al sostegno all’assunzione e alla stabilizzazione di personale sono:

  1. trasformazione del contratto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato;
  2. assunzione con contratto di lavoro a tempo indeterminato di apprendisti, lavoratori con contratto interinale/di somministrazione;
  3. qualificazione dei giovani apprendisti in lavoratori dipendenti assunti con contratto a tempo indeterminato;
  4. assunzione con contratto a tempo indeterminato contenente “patto di prova” della durata massima prevista dai singoli CCNL (in relazione al tipo di inquadramento);

 

E’ ammissibile un incarico part time solo se non inferiore al 50%.

Sono ammissibili azioni, trasformazioni di contratti o assunzioni, effettuate a partire dal 1 gennaio 2019 fino al 31 marzo 2020.


Non sono ammessi rapporti di lavoro occasionale o intermittente.

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO
Il contributo per ogni singola azione realizzata è riconosciuto nelle seguenti misure per ogni soggetto, fino ad un massimo di tre persone stabilizzate o assunte per azienda richiedente:

 

Azione

Contributo

5 a) Trasformazione del contratto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato

€ 1.000,00

5 b) Assunzione a tempo indeterminato di apprendisti, lavoratori con contratto interinale/di somministrazione

€ 1.000,00

5 c) Qualificazione dei giovani apprendisti in lavoratori dipendenti assunti a tempo indeterminato

€ 1.000,00

5 d) Assunzione con contratto a tempo indeterminato

€ 1.000,00

 

In caso di assunzioni a tempo parziale il contributo sarà proporzionalmente ridotto.

Contributo aggiuntivo: è previsto contributo aggiuntivo quantificato in € 500,00 una tantum per sostenere l'inclusione sociale attraverso il lavoro per le imprese che assumono persone:

  • o fuoriuscite da imprese coinvolte in procedure di  amministrazione straordinaria e/o fallimento;[1]
  • o con più di 49 anni alla data di presentazione della domanda di agevolazione,

Inoltre lo stesso contributo aggiuntivo di € 500,00 può essere attribuito in caso di assunzione di persone  residenti nel Comune di Bondeno alla data di presentazione della domanda e alla data di liquidazione del contributo.

Il contributo aggiuntivo è una tantum per ogni soggetto assunto/stabilizzato e non cumulabile.

Tale contributo aggiuntivo va a sommarsi  all’importo del contributo previsto per ogni singola azione come da tabella sopra riportata, per un massimo di 1.500,00 euro per ogni persona assunta.

Ogni azienda può presentare una sola domanda di agevolazione per un massimo di 3 soggetti assunti e/o stabilizzati.


LIQUIDAZIONE DEL
CONTRIBUTO
Vi è la possibilità di richiedere una quota di anticipazione pari al 50% del contributo spettante con la presentazione di documentazione di rendicontazione di primo avanzamento, presentando apposito modulo di domanda e documentazione comprovante l’avvenuta assunzione del lavoratore per cui si chiede il contributo.

 

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO
La domanda redatta su apposita modulistica, corredata dalla ulteriore documentazione prescritta per la partecipazione al bando, (scaricabile dal sito www.comune.bondeno.fe.it) da riprodurre in formato immodificabile PDF, con sottoscrizione digitale del legale rappresentante dell’impresa richiedente, dovrà essere inviata esclusivamente quale allegato a messaggio di Posta Elettronica Certificata (PEC), al seguente indirizzo di posta elettronica certificata del Comune: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

indicando quale oggetto del messaggio: “Domanda di contributo bando occupazione Comune di Bondeno 2019”.

 

INFORMAZIONI GENERALI
Il Bando è pubblicato all’Albo Pretorio on-line del Comune di Bondeno fino alla scadenza del termine di presentazione della domanda, e sul sito istituzionale Internet nella Sezione “Bandi vari” unitamente al Modello di presentazione della domanda e al Regolamento.

 

ULTERIORI INFO
- Ufficio Sportello Unico Attività Produttive (tel. 0532 – 899312 – 899226) nelle ore di apertura al pubblico

- sportello Sipromuove di orientamento alle imprese presso il Comune di Bondeno tutti i martedì dalle 9.00 alle 16.00.

 

Consulta il sito del Comune di Bondeno per scaricare il bando e la modulistica. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bando pubblico 2019 per l'individuazione dei soggetti attuatori dell'azione di riqualificazione dei locali aperti al pubblico con vetrina - Comune di Bondeno

Il Comune di Bondeno intende incentivare le imprese operanti nel territorio comunale che intendono riqualificare i locali aperti al pubblico in cui viene esercitata l’attività, aventi accesso e vetrine poste al piano terra.

SCADENZA
Le domande devono pervenire entro il 15 Febbraio 2020. 

RISORSE
La dotazione finanziaria stanziata dal Comune per il presente Bando 2019 per la suddetta finalità ammonta a €. 15.000,00 e l'assegnazione delle risorse avverrà a fondo perduto fino ad esaurimento del fondo.

SOGGETTI BENEFICIARI
I soggetti destinatari del contributo sono i titolari di imprese esercenti la propria attività in locali aperti al pubblico con accesso e vetrine poste al piano terra, già insediate ed attive nel territorio del Comune di Bondeno alla data di pubblicazione del  Bando.  

TIPOLOGIA DELLE AZIONI FINANZIABILI
Le imprese possono presentare domande di contributo relative a progetti finalizzati alla riqualificazione dei locali aperti al pubblico in cui viene esercitata la propria attività aventi accesso e vetrine poste al piano terra. Sono ammissibili le spese sostenute per: - acquisto, manutenzione, riparazione e rinnovo di arredi e attrezzature; - interventi sui locali dell’esercizio di manutenzione ordinaria e straordinaria e ristrutturazione edilizia.

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO
Il contributo concesso a fondo perduto è pari al 100% della spesa ammissibile fino ad un massimo di €. 500,00. 

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO
La domanda di contributo, da riprodurre in formato .PDF, dovrà essere sottoscritta con firma autografa o digitale dal titolare o dal legale rappresentante dell’impresa richiedente ed essere trasmessa esclusivamente quale allegato a messaggio di Posta Elettronica Certificata (PEC), al seguente indirizzo PEC del Comune di Bondeno: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
indicando quale oggetto del messaggio: “Bando 2019 - Contributi per riqualificazione locali aperti al pubblico con vetrina”. 

 

ULTERIORI INFO
- Ufficio Sportello Unico Attività Produttive (tel. 0532 – 899312 – 899226) nelle ore di apertura al pubblico
- sportello Sipromuove di orientamento alle imprese presso il Comune di Bondeno tutti i martedì dalle 9.00 alle 16.00.

 

Consulta il sito del Comune di Bondeno per scaricare il bando e la modulistica. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bando a sostegno degli investimenti per l’adozione di mezzi di difesa passiva per il contenimento e tutela del fenomeno predatorio contro la proprietà privata - CCIAA Ferrara - Comune di Masi Torello

 

Nell’ambito delle iniziative promozionali volte a favorire lo sviluppo del sistema economico locale, il Comune di Masi Torello, in collaborazione con la Camera di Commercio di Ferrara, intende sostenere ed incentivare, attraverso l’erogazione di contributi, l’acquisto, da parte delle imprese agricole, di mezzi di difesa passiva per il contenimento e tutela del fenomeno predatorio contro la proprietà privata

SCADENZA
Le domande devono pervenire entro il 30 Aprile 2020. 


SOGGETTI
BENEFICIARI

Possono presentare richiesta per ottenere i contributi le imprese agricole con sede legale e/o unità locale in cui si realizza il progetto nel comune di Masi Torello: con riferimento all'unità locale in alternativa:
- dovrà risultare regolarmente annotata al Repertorio Economico Amministrativo (REA) del Registro delle imprese alla data del 21 gennaio 2019, (apertura del presente bando) nei casi in cui sia prevista l’obbligatorietà di tale adempimento;
- la denuncia di apertura, ai fini dell'annotazione, sia presentata al REA del Registro Imprese entro il giorno 21 gennaio 2019 nei casi in cui sia prevista l’obbligatorietà di tale adempimento.


TIPOLOGIA DELLE AZIONI FINANZIABILI

Tipologia A

  • sistemi di video-allarme antirapina – configurati secondo i requisiti tecnici indicati nel capitolato di cui al Protocollo d’intesa siglato il 14 luglio 2009 tra il Ministero dell’Interno e le Associazioni imprenditoriali di categoria, rinnovato il 12 novembre 2013 -, in grado di interagire direttamente con gli apparati in essere presso le sale e le centrali operative della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri, nel rispetto di quanto previsto dal D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, sulla tutela della privacy;

Tipologia B

  • sistemi di video-allarme antirapina (ad es. controllati con telecamere e/o con sistemi di rilevamento satellitare che interagiscono direttamente con i centri di controllo gestiti da Istituti di vigilanza);

  • sistemi di video-sorveglianza a circuito chiuso e sistemi antintrusione con allarme acustico;

Tipologia C

  • serrande e saracinesche

  • telecamere termiche
  • dispositivi aggiuntivi di illuminazione esterna;
  • automazione degli accessi aziendali e/o  nella gestione delle chiavi;

Sono inoltre ammissibili gli interventi di edilizia o adeguamento impianti elettrici, strettamente funzionali all'esecuzione degli interventi di cui al presente bando, nel limite del 10% della somma delle voci di spesa elencate ai punti precedenti (tipologie A, B e C) di intervento.

 

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO
Il contributo riconoscibile è pari al 80% dell’importo complessivo delle spese ammesse e sostenute per gli interventi ammissibili, sino ad un massimo di contributo di 1.000 euro. Potranno comunque beneficiare del contributo camerale gli interventi il cui costo minimo (spese ammesse) sia pari o superiore a 500,00 euro (al netto di IVA).

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO
Le domande potranno essere inviate a partire dalle ore 10,00 del 21 gennaio 2020 e fino alle ore 24,00 del 30 aprile 2020, salvo chiusura anticipata per esaurimento risorse disponibili.
La trasmissione delle domande di contributo potrà essere effettuata esclusivamente con Posta Elettronica Certificata (PEC) al seguente indirizzo di posta elettronica certificata della Camera di Commercio: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il messaggio di posta elettronica dovrà contenere in allegato il modulo di domanda in formato immodificabile PDF, con sottoscrizione digitale del legale rappresentante del richiedente indicando quale oggetto del messaggioDomanda di contributo bando a sostegno degli investimenti in tecnologia per la sicurezza Comune di Masi Torello – edizione 202020SM-PROM -”

 

Per ulteriori info, il bando e la modulistica consulta il sito della Camera di Commercio di Ferrara. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Incentivi comunali