Segnalazione di tematiche per idee d'impresa

da Anna Fregnan (SIPRO)

Nell’ambito del progetto SMART INNO, SIPRO sta raccogliendo i fabbisogni di start up, imprese e futuri imprenditori.

Aiutaci ad identificare le priorità e le tematiche di maggior interesse compilando la manifestazione di interesse entro l'8 Aprile.


Il progetto europeo SMART INNO, cofinanziato dall’Unione Europea attraverso il programma di cooperazione “IPA Adriatic Cross-Border 2007-2013”, 

mira a promuovere la cooperazione tra gli stakeholder e i policy maker per incrementare e sostenere la capacità di Ricerca, Sviluppo e Innovazione e creare strumenti per le PMI per migliorare la loro competitività. 

 

Per qualsiasi ulteriore info:
Sipro tel. 0532 243484
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Bando di gara per Area golenale turistica nel Comune di Ro

da Anna Fregnan (SIPRO)

Il Comune di Ro intende affidare in concessione d'uso, mediante procedura aperta con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, una parte dell'area golenale turistica attrezzata posta in Via Dazio di Ro capoluogo lungo la sponda del fiume Po di proprietà comunale, comprensiva di alcune strutture esistenti, affinché sia valorizzata e promossa. 

I soggetti interessati a partecipare al bando, dovranno redigere una proposta imprenditoriale dalla quale desumere come appunto valorizzare, promuovere e gestire l'area, comprensiva di alcune delle infrastrutture esistenti, tramite l'attivazione di servizi e la realizzazione di nuove strutture, in coerenza con gli indirizzi forniti dalla Giunta e dalla relazione del Servizio approvata con relativa Delibera.

Scadenza bando: ore 12 del 4/4/2016.

Il bando di gara è pubblicato all'Albo Pretorio on line, oltre che sul sito istituzionale del Comune di Ro.

 

 

Imprenditori “under 35”: a Ferrara più aperture che chiusure

da Anna Fregnan (SIPRO)

CAMERA DI COMMERCIO - Govoni: “Coi giovani è in gioco il modello di sviluppo e la crescita del Paese”

IMPRENDITORI “UNDER 35”:A FERRARA PIU’ APERTURE (567) CHE CHIUSURE (296)

Tra le attività più ‘giovanili, quelle di riparazione e manutenzione di macchinari e la pesca

Sono stati 567 i giovani con meno di 35 anni a lanciarsi, nel 2015, in una nuova avventura imprenditoriale in provincia di Ferrara (205 delle quali nel solo comune capoluogo, il 36% del totale), con un diploma in tasca e tanta voglia di affermarsi. Una performance ancora più rilevante se si pensa che le imprese giovanili rappresentano soltanto l’8,2% delle 36.394 ferraresi. Ed è stato il desiderio di autorealizzazione la principale “molla” che ha fatto scattare l’idea di mettere su un’impresa a 3 neoimprenditori su 5. Un progetto che, in oltre il 40% dei casi, è diventato realtà dopo aver maturato un’esperienza di lavoro alle dipendenze. Ma la vitalità imprenditoriale dei giovani ferraresi non ha riguardato solo il Comune capoluogo: essa ha toccato, in particolare, anche Comacchio, Cento (con una sessantina di nuove iscrizioni in ciascuno dei due Comuni), Jolanda di Savoia, Lagosanto e Ro. E’ questo il ritratto dell’imprenditoria giovanile che emerge dall’analisi dell’Osservatorio dell’economia della Camera di commercio di Ferrara su dati Movimprese.

(...)

Tornando all’analisi dell’Ente di Largo Castello, si evince come i giovani imprenditori abbiano scelto soprattutto il commercio (109 iscrizioni), le costruzioni (76), l’agricoltura (64) e i servizi di alloggio-ristorazione (44). A caratterizzarsi come attività più ‘giovanili’ sono, però, le attività di riparazione e manutenzione di macchinari (dove il 50% delle nuove iniziative è dovuto agli ‘under 35’) e la pesca (48,3%). Un contributo rilevante alla forte crescita di imprese giovanili è venuto anche dalle donne e dai cittadini immigrati. Delle 567 nuove iniziative imprenditoriali ‘under 35’, infatti, 194 (una su tre) sono riferibili al controllo di donne, mentre 158 (in pratica una su quattro) ha alla guida persone nate al di fuori dei confini nazionali. Nel complesso, il contributo dell’imprenditoria femminile ‘vale’ il 37% di tutta la crescita delle imprese giovanili, mentre quello delle imprese di stranieri si attesta al 26,2%.

(...)

Leggi il comunicato completo della CCIAA Ferrara

Dati CCIAA imprese under 35 

A Cento il 25 Febbraio incontro “Progetto territoriale integrato - I Fondi Europei per lo sviluppo del territorio centese e prospettive di area vasta”

da Anna Fregnan (SIPRO)

 

L'incontro “Progetto territoriale integrato - I Fondi Europei per lo sviluppo del territorio centese e prospettive di area vasta” si pone come un momento di confronto con le forze economiche per presentare le prospettive di sviluppo del territorio centese alla luce delle opportunità offerte dai Fondi Strutturali. 

Programma

 

Presentazioni:

Caterina Brancaleoni 

Silvia Pulvirenti

 

Alcune foto

      

 Rassegna stampa

- La Nuova Ferrara web del 23/2/16
- La Nuova Ferrara del 23/2/16
- La Nuova Ferrara web del 25/2/16
Il Resto del Carlino del 26/2/16
- La Nuova Ferrara del 28/2/16

 

 

 

FINANZIARE L'IMPRESA: Incontro con Italian Angels for Growth

da Anna Fregnan (SIPRO)

 

Il 29 febbraio 2016 a partire dalle ore 17, presso l'incubatore SIPRO del Polo Tecnologico di Ferrara avrà luogo un incontro con i rappresentanti di IAG Italian Angels for Growth - www.italianangels.net, un club di investitori attivo ormai da alcuni anni su tutto il territorio nazionale.

L'iniziativa è organizzata da SIPRO in collaborazione con ASTER, con la quale IAG ha di recente sottoscritto un accordo di collaborazione, oltre ad aver aderito già da qualche tempo alla community FINANCER (http://financer.aster.it/).

IAG sta infatti effettuando sul territorio regionale e in particolare presso alcuni incubatori che ha individuato di suo potenziale interesse una attività di promozione del network nonché di scouting di idee imprenditoriali nelle quali valutare poi eventuali opportunità di investimento.

L'incontro del 29 febbraio prossimo sarà dunque l'occasione per capire meglio operatività e modalità di intervento del network e per valutare l’interesse di start up e iniziative imprenditoriali ad approfondire il contatto.

 

Al termine della presentazione fino alle ore 19 sarà possibile per gli interessati incontrare i rappresentati di IAG per un incontro one-to one di approfondimento della durata di 20'. 
Gli interessati sono invitati a far pervenire entro lunedì 22 Febbraio '16 agli organizzatori la richiesta ed una scheda con il profilo aziendale all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Locandina programma

 

Nuovo bando COSME per il sostegno alle imprese che producono beni/servizi di consumo di design

da Anna Fregnan (SIPRO)

La Commissione europea ha lanciato un nuovo bando nel quadro di COSME per il sostegno alle imprese che producono beni/servizi di consumo di design.

Il bando presenta gli stessi obiettivi e le stesse caratteristiche di un precedente bando lanciato a maggio 2015 e scaduto a luglio.

Il budget disponibile per il nuovo bando ammonta a 4 milioni di euro, con i quali saranno finanziati 4-5 progetti.

La scadenza del nuovo bando è il 14 aprile 2016.

Ulteriori info

 

Il 29 gennaio a Bruxelles si terrà un Info day informativo dedicato ai potenziali proponenti. La partecipazione è gratuita, previa registrazione.

Plafond 2016 beni strumentali Nuova Sabatini

da Anna Fregnan (SIPRO)

Dal 2016 il plafond salirà a 31,6 milioni di euro e nel 2017 a 46,6 milioni di euro, per poi proseguire con ulteriori micro-stanziamenti fino al 2021 che permetteranno alle imprese di finanziare l’acquisto o leasing di beni strumentali. 

Ricordiamo che le domande di agevolazione devono essere presentate dalle imprese alle banche/società di leasing, le quali presentano ogni mese le richieste di verifica disponibilità plafond alla Cassa Depositi e Prestiti e da quella data decorrono tutti i termini della procedura. Attesa la  prossima finestra temporale.

Per saperne di più

Elenco banche aderentii

Nuovi bandi per start up e internazionalizzazione della Regione Emilia Romagna

da Anna Fregnan (SIPRO)

Sono in apertura i prossimi bandi del Por Fesr 2014-2020 riguarderanno l’internazionalizzazione delle imprese e le start up innovative.

Lo hanno annunciato il 28 dicembre durante un incontro con la stampa il presidente della Regione Stefano Bonaccini e l’assessore alle Attività produttive Palma Costi insieme ad altre iniziative della Regione a supporto della ripresa dell’economia regionale.

Bando internazionalizzazione apre il 15 Marzo 2016

Ulteriori info

Banda start up innovative apre il 3 Marzo 2016

Ulteriori info

 

prorogato fondo StartER

da Anna Fregnan (SIPRO)

È stata disposta la proroga al 31 gennaio 2016 del termine di presentazione delle domande a valere sul Fondo regionale denominato "StartER", finalizzato a supportare progetti di investimento effettuati da nuove imprese sul territorio regionale; il Fondo è cofinanziato dal POR FESR 2007-2013 a valere sulla linea di attività II.1.3.

Per saperne di più

Dal 13 gennaio 2016 è possibile fare domanda sul bando Nuove imprese a tasso zero

da Anna Fregnan (SIPRO)

Conto alla rovescia per gli incentivi di Invitalia rivolti ai giovani e alle donne che vogliono avviare micro e piccole imprese.

Dal 13 gennaio 2016 parte infatti la misura “Nuove imprese a tasso zero”, che mette a disposizione 50 milioni di euro.

Le nuove agevolazioni rappresentano un aggiornamento della misura Autoimprenditorialità (decreto legislativo 185/2000, Titolo I), sono valide in tutta Italia e finanziano progetti d’impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro.

Gli incentivi sono rivolti alle imprese partecipate in prevalenza da donne o da giovani tra i 18 e i 35 anni. Le imprese devono essere costituite in forma di società da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda. Possono richiedere  i finanziamenti anche le persone fisiche.

Sono finanziabili le iniziative per:

- produzione di beni nei settori industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli

- fornitura di servizi alle imprese e alle persone

- commercio di beni e servizi

- turismo

Le attività turistico-culturali e l’innovazione sociale sono considerati di particolare rilevanza.

 

 Qualche notizia in più

 

 

 

A chi è rivolta la misura

 

Gli incentivi sono rivolti alle imprese partecipate in prevalenza da donne o da giovani tra i 18 e i 35 anni. Le imprese devono essere costituite in forma di società da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda.

 

Anche le persone fisiche possono richiedere i finanziamenti, a patto che costituiscano la società entro 45 giorni dall’eventuale ammissione alle agevolazioni.

 

 

 

Gli incentivi

 

Le agevolazioni sono concesse nei limiti del regolamento de minimis e prevedono un finanziamento agevolato a tasso zero della durata massima di 8 anni, che può coprire fino al 75% delle spese totali.  Le imprese devono garantire la restante copertura finanziaria.

 

 

 

Cosa si può fare

 

Sono finanziabili le iniziative per:

 

produzione di beni nei settori industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli

fornitura di servizi alle imprese e alle persone

commercio di beni e servizi

turismo

Le attività turistico-culturali e l’innovazione sociale sono considerati di particolare rilevanza.

 

 

 

Presentazione e valutazione delle domande

 

La domanda può essere inviata dal 13 gennaio 2016 esclusivamente online, sul sito di Invitalia. Le modalità di presentazione, i dettagli sugli incentivi e i criteri di valutazione sono descritti nella Circolare del Ministero dello Sviluppo Economico del 9 ottobre 2015. Le richieste di finanziamento saranno esaminate in base all’ordine di presentazione. Dopo la  verifica formale, è prevista una valutazione di merito che comprende anche un colloquio con gli esperti di Invitalia.