PAROLA D'ORDINE INNOVAZIONE

da Anna Fregnan (SIPRO)

 

RIEPILOGO OPPORTUNITA' PER CHI E' INNOVATIVO O VUOL FARE INNOVAZIONE:

 

  •  INCONTRO ASTER  - IL BANDO DELLA REGIONE PER PROGETTI DI INNOVAZIONE DELLE PMI DAL PUNTO DI VISTA DELLE STARTUP

Lunedì, 19 settembre 2016 dalle ore 14.15

c/o: WCAP, Via Oberdan 22, Bologna

Quali sono le opportunità per le startup? Quali percorsi di innovazione possono proporre alle PMI per accrescere le proprie quote di mercato o penetrare in nuovi mercati?

La partecipazione è gratuita ma è richiesta l'iscrizione

 

  • ERstartup@SMAU2016

La Regione Emilia-Romagna, con il coordinamento di ASTER, partecipa a SMAU 2016 con un’area espositiva nella quale saranno presentati i risultati dei programmi e degli strumenti messi in campo dal governo regionale per la promozione e il supporto all’innovazione.
La Regione Emilia-Romagna offre alle startup regionali  l'opportunità di partecipare all'area espositiva attraverso la messa a disposizione a titolo gratuito di 4 stand.

Per partecipare al bando per la selezione di 4 startup  per partecipare gratuitamente a SMAU, le imprese devono essere:

-ad alto contenuto di conoscenza (non necessariamente iscritte alla sezione speciale del registro),
-costituite dall'1/1/2011 e
-con sede legale e/o operativa in regione Emilia-Romagna.

Descrizione dell'offerta e le modalità di partecipazione  

La scadenza per la presentazione delle domande è il 23 settembre alle 13.00.

 

  •  BANDO SOSTEGNO ALLE START UP INNOVATIVE

Il bando regionale vuole sostenere l'avvio e il consolidamento di start up innovative ad alta intensità di conoscenza. Contribuisce inoltre all'attuazione della Strategia regionale di specializzazione intelligente (S3) che rappresenta una condizionalità ex ante per l'attuazione degli interventi dell'Asse 1. I progetti dovranno quindi avere ricadute positive sui settori individuati dalla S3 come prioritari: agroalimentare, edilizia e costruzioni, meccatronica e motoristica, industria della salute e del benessere, industrie culturali e creative, innovazione nei servizi.

Obiettivi: l'obiettivo è favorire la nascita e la crescita di start up in grado di generare nuove nicchie di mercato attraverso nuovi prodotti, servizi e sistemi di produzione a elevato contenuto innovativo, cogliere le tendenze dominanti e generare opportunità occupazionali. Il contributo è rivolto alla valorizzazione economica dei risultati della ricerca (non al finanziamento della ricerca stessa).

Scadenza: ore 17 del 30 settembre 2016

Ulteriori info e documentazione

 

  •  PREMIO INNOVATORI RESPONSABILI

La Regione E.R. promuove la cultura della responsabilità sociale di impresa e l'innovazione responsabile sostenendo progetti che coinvolgono le imprese di qualunque settore produttivo, le parti sociali e gli enti che operano per la promozione della responsabilità sociale e dell'innovazione sociale. 

Destinatari: Il concorso è suddiviso in due sezioni:

-La Sezione ordinaria è rivolta alle imprese, in forma singola regolarmente costituite in data precedente al 01/01/2013, o riunite in Associazioni no profit, Consorzi e reti formalizzate tra imprese della Regione Emilia-Romagna.

-La Sezione start-up innovative è riservata alle imprese in forma singola, costituite in data successiva al 01/01/2013, e che al momento di presentazione della domanda risultino iscritte alla sezione speciale start up innovativa del registro imprese.

Scadenza: 10 ottobre 2016

Ulteriori info e documentazione

 

  • BANDO SERVIZI INNOVATIVI PER LE PMI

Il bando regionale si rivolge alle piccole e medie imprese impegnate in percorsi di innovazione tecnologica e diversificazione dei propri prodotti e/o servizi, con l'obiettivo di accrescere la quota di mercato o di penetrare in nuovi mercati.

 

Beneficiari:  società di capitale, società di persone escluse le società semplici, società cooperative di produzione e lavoro (come risulta dallo statuto e nell'atto costitutivo della cooperativa), società consortili nella forma di società di capitale.

Scadenza: la trasmissione delle domande di contributo deve avvenire tra le ore 10.00 di giovedì 1 settembre 2016 e le ore 13.00 di venerdì 14 ottobre 2016.

Ulteriori info e documentazione

 

Telestense Cultura presenta  quarta puntata di Storie ferraresi Cantieri per il futuro

da Anna Fregnan (SIPRO)

4° puntata- “L’innovazione è qui!”

 

Riprende, con una puntata dedicata a tre imprese ferraresi fortemente innovative,  la nuova programmazione di Storie ferraresi – Cantieri per il futuro: un ciclo di dieci trasmissioni con cui Telestense , raccontando il presente, si propone di portare alla ribalta ciò che bolle in pentola per il futuro della città e della provincia.

Se l’innovazione è  ciò che fa andare avanti il mondo con lo scopo di migliorare  la nostra vita e l’ambiente, creare nuovi lavori, affrontare le sfide del  futuro, per i protagonisti delle nostre storie il futuro è già qui!

In  trasmissione  i laboratori e i manager/imprenditori/ricercatori  di 2 start up: Alga &Zyme Factory,  Tryeco 2.0 e del sito di Ferrara con il Centro Ricerche Giulio Natta di Lyondell Basell. 

Conduce  Vittoria Tomasi, riprese, montaggio, direzione della fotografia Nicola Caleffi. 

Progetto e realizzazione a cura di Dalia Bighinati.

 

venerdì 16 Settembre, ore 21.30 e domenica 19 ore 19.30 su Telestense 

mercoledì 22.00 e domenica ore 20.00 su TeleFerraraLive

in replica sui canali di Telesanterno e Telecentro

 

 

 

Chi avesse  iniziative e progetti che vadano in questa direzione può segnalarle scrivendo, all’attenzione di “Storie ferraresi, cantieri per il futuro”, a:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Bando regionale per l'internazionalizzazione delle PMI non esportatrici: ammessi nuovi settori

da Anna Fregnan (SIPRO)

 

Ancora 4 milioni di risorse disponibili a valere sul bando regionale per l'internazionalizzazione delle PMI non esportatrici: ammessi nuovi settori

Con riferimento al bando POR FESR per imprese non esportatrici la Regione ER, al fine di facilitare la partecipazione delle imprese considerato l’ampio plafond di fondi a disposizione, ha ampliato i settori ammessi alla misura finanziaria. 

In particolare, si aggiungono ai settori ammessi a contributo, alcune divisioni della sezione ATECO:

G – commercio all’ingrosso e al dettaglio, 

L- attività immobiliari, 

N - noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporti alle imprese 

R - attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento 

 

 

I progetti dovranno prevedere le seguenti attività: 

- Servizi di consulenza prestati da consulenti esterni 

- Temporary export manager (TEM) 

- Certificazioni per l’export 

- Partecipazione a fiere internazionali. 

 

Scadenza: ore 16.00 del 30 settembre 2016. 

 

Il bando ed ulteriore documentazione

 

 

Primo kick off del progetto CitiEnGov 

da Anna Fregnan (SIPRO)

Si incontrano il 5 e 6 luglio per la prima volta a Ferrara i 10 partners del progetto Europeo CitiEnGov, promosso e gestito da SIPRO- Agenzia provinciale per lo sviluppo.

Il progetto, che ha un budget complessivo di oltre 2 milioni di Euro, consentirà, tra le varie attività, di aiutare i comuni ad elaborare piani per l’efficientamento energetico, soluzioni per favorire l’adozione di energie rinnovabili e promuovere comportamenti energicamente efficienti da parte dei cittadini.

Consulta il programma di lavoro

 

I due giorni di incontro si concluderanno con una visita studio per presentare lo stato dell’arte del territorio regionale, che includerà interventi di dirigenti del Comune di Ferrara, Anci Emilia Romagna e Arpa Emilia Romagna.  

 

“Il progetto CitiEnGov è strategico per il territorio ferrarese perché consentirà di conoscere le esperienze più all’avanguardia già sviluppate dai partner sul tema dell’efficienza energetica”, evidenzia Caterina Brancaleoni-Presidente di SIPRO- “ad esempio nell’area di Weiz dove estese sperimentazioni sono state realizzate sul tema degli edifici passivi e ad energia quasi a zero, oltre a permettere una serie di attività di formazione del personale che si occupa delle tematiche legate all’energia per gli enti pubblici. Lavorare sul tema dell’efficientamento energetico significa soprattutto favorire filiere del nostro sistema produttivo legato ai sistemi innovativi dell’edilizia intelligente.”

Consulta la scheda progetto

Per informazioni: 
Sipro tel. 0532 243484 

 

Telestense Cultura presenta  Storie ferraresi Cantieri per il futuro

da Anna Fregnan (SIPRO)

Quali sono oggi le visioni di futuro che permeano il tessuto culturale ed economico di Ferrara?

Quali sfide donne e uomini,  giovani e meno giovani, professionisti, artigiani, studenti, operatori culturali, imprenditori e amministratori si preparano a vivere per costruire insieme il futuro della città?  Parte da queste domande il nuovo progetto di comunicazione televisiva e web di Telestense, Storie Ferraresi – Cantieri per il futuro , che andrà in onda

il martedì alle 21.30 su Telestense e

il mercoledì h.22 su TeleFerraraLive e

sarà visibile anche sul sito web e

sul canale You tube dell’emittente. 

 

 Conduttrice delle 10 puntate Vittoria Tomasi, riprese, montaggio, direzione della fotografia Nicola Caleffi, progetto e realizzazione a cura di Dalia Bighinati.

 

 

Se avete iniziative e progetti che vadano in questa direzione potete segnalarle scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. all’attenzione di “Storie ferraresi, cantieri per il futuro”. 

 

1° puntata Ferrara  “città delle biciclette”

martedì 21 Giugno ore 21.30 su Telestense 

mercoledì 22 Giugno ore 22.00 su TeleFerraraLive 

 

 

 

 

Invito a presentare offerta per attività di matchmaking fra imprese del settore culturale

da Anna Fregnan (SIPRO)

Programma Adriatic IPA
Progetto SMART INNO- 1° str. 0006 - CUP J69J08000160007

CIG Z861A07126

AVVISO PUBBLICO - Prot. 220/16

Invito a presentare offerta per attività di matchmaking fra imprese del settore culturale e creativo-WP 5

Scadenza il 10/06/2016  

Oggetto del presente avviso è la selezione della migliore offerta tecnico-economica per l’organizzazione e realizzazione di una giornata di scambio e business matching per ampliare il network fra imprese del settore culturale e creativo. Le attività dovranno prevedere:

- Supporto organizzativo per la realizzazione di una giornata di business matching fra idee d’impresa/start up (5-10) appartenenti al settore culturale-creativo (inclusa la definizione della lista definitiva delle idee/start up da coinvolgere);

- gestire la giornata (da realizzarsi a Ferrara, preferibilmente entro la fine di Giugno 2016) attraverso attività di facilitazione per favorire il contatto, la collaborazione e l’innovazione fra le idee d’impresa/start up selezionate;

- Attività preparatoria alla giornata di scambio (consistente nell’analisi dei business plan/presentazioni delle idee d’impresa/start up, eventuale richiesta di informazioni aggiuntive, predisposizione di schede per incrocio e individuazione possibili sinergie e punti di contatto dei migliori matching fra le idee selezionate..)

 

Testo integrale dell'avviso

E' attiva la call for ideas di ‘Upidea! Startup program 2016

da Anna Fregnan (SIPRO)

 

E' attiva la call for ideas di ‘Upidea! Startup program 2016’: fino al 30 giugno idee, team di aspiranti imprenditori e startup di ogni settore sono chiamati a inviare la propria candidatura per partecipare alla selezione. 

In palio un programma di accelerazione della durata di cinque mesi per sviluppare l’idea d’impresa; location gratuita per un anno; supporto nello sviluppo del prodotto con partner tecnici, laboratori, aziende; visibilità, contatti e matching con un network di circa 8.000 imprese in tutti i settori industriali sul territorio regionale per valutare finanziamenti, collaborazioni e spazi di lavoro; possibilità di contatti con fondi di business angels, venture capitalist, incubatori; l’adesione gratuita per un anno all’Associazione territoriale di competenza con l’utilizzo completo dei servizi associativi; consulenza in marketing, redazione business plan, protezione proprietà intellettuale ed opportunità di accesso a bandi pubblici; matching con eventuali sponsor per investimenti a fondo perduto. 

Il programma è promosso dal Gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria Ferrara insieme ai Gruppi di Unindustria Bologna, Confindustria Forlì-Cesena, Confindustria Modena, Confindustria Ravenna e Unindustria Rimini, con il coordinamento dei Giovani Imprenditori di Unindustria Reggio Emilia e la supervisione del Comitato regionale Giovani Imprenditori di Confindustria Emilia-Romagna. 

Il progetto si propone di trasmettere cultura d’impresa ma soprattutto aiutare a creare nuove aziende. Il progetto Upidea! intende valorizzare i giovani che con le loro startup avranno la possibilità di competere sul mercato e offrire a questo territorio nuove opportunità di crescita. ‘Upidea! Startup program’ intende favorire l’incontro e la collaborazione delle migliori idee imprenditoriali con le aziende esistenti, generando così un duplice beneficio:  da un lato incentivare la creazione di nuove imprese, dall’altro portare innovazione in prodotti, servizi, processi e modelli di business del sistema produttivo esistente  Al termine del percorso di accelerazione, con l’Investor day, le start up selezionate potranno infatti presentare i loro progetti di impresa agli investitori e alle aziende del territorio regionale alla ricerca di finanziamenti e collaborazioni. 

Gli interessati a partecipare devono presentare la propria candidatura compilando il form disponibile sul sito www.upidea.it, in cui viene chiesto di descrivere l’idea d’impresa, presentare il team e il business plan del progetto imprenditoriale. 

 

Locandina

Bando