Siglato l'accordo tra Comune di Ferrara, Sipro e Fondazione Kessler per promuovere lo sviluppo urbano e sociale

da Giada Spadoni (SIPRO)

È stato firmato venerdì 7 dicembre 2018 a Trento un accordo strategico tra Comune di Ferrara, Sipro e Fondazione Bruno Kessler di Trento avente l'obiettivo di coordinare in futuro una serie di azioni congiunte per lo sviluppo di tutto il tessuto urbano e sociale di Ferrara secondo la visione delle città e comunità intelligenti, di favorire nuove modalità di erogazione dei servizi, di comunicazione fra cittadini e amministrazioni, di collaborazione e progettazione partecipata.
La firma è avvenuta presso la sede della Fondazione Bruno Kessler. Per il Comune di Ferrara erano presenti gli assessori ai Servizi Informatici - Smart City Roberto Serra e allo Sviluppo Territoriale Caterina Ferri insieme ai tecnici e dirigenti comunali Fabio De Luigi (responsabile ufficio Sistemi Informativi Territoriali), Fulvio Rossi (direttore tecnico area del Territorio e dello Sviluppo Economico) e Monica Zanarini (responsabile Mobilità). Sipro era rappresentata dall'amministratore unico Paolo Orsatti e dalla senior project manager Chiara Franceschini, mentre per la Fondazione Bruno Kessler era presente il direttore del Centro per le Tecnologie dell'Informazione Paolo Traverso con il suo staff.
"Si tratta di un importantissimo accordo per il futuro della città nei prossimi anni, che abbiamo ottenuto anche grazie a un lavoro svolto in questa legislatura spesso poco visibile, ma molto efficace" ha dichiarato Roberto Serra; mentre per Paolo Orsatti "la presenza di Sipro segna l'importanza di questa sinergia nello sviluppo industriale e produttivo del territorio".

Il testo integrale della news è disponibile sul sito di Cronaca Comune al seguente link: http://www.cronacacomune.it/notizie/35262/passa-da-trento-il-futuro-smart-di-ferrara.html