Diagnosi energetica nelle imprese, riaperto il bando per la richiesta dei contributi

da Anna Fregnan (SIPRO)

 

Per accedere ai fondi si può presentare domanda fino alle ore 17 del 31 luglio 2017

 

La Regione Emilia-Romagna ha riaperto il bando per la realizzazione di diagnosi energetiche o l’adozione di sistemi di gestione energia conformi alle norme ISO 50001 da parte delle piccole e medie imprese del territorio (Delibera 919 del 28/06/2017), pubblicato in attuazione dell’Asse 4 Low carbon economy del Por Fesr 2014-2020 e dell’Asse 3 del Piano energetico regionale.

Dal 10 aprile 2017 le pmi emiliano-romagnole non energivore possono accedere alle risorse stanziate dalla Regione e cofinanziate dal Ministero dello Sviluppo Economico, per la realizzazione di diagnosi energetiche o per l'adozione di sistemi di gestione dell'energia conformi alla norma ISO 50001. La dotazione del bando ammonta ad 2.288.000 euro e il contributo andrà a coprire il 50% dei costi ammissibili sostenuti dall’impresa.

La riapertura del bando introduce anche alcune modifiche e integrazioni al precedente e in particolare ai punti 8.4 e 6 che riguardano il limite di domande per ciascuna azienda e cumulo degli aiuti.

 

Per saperne di più