Bando Start up innovative 2016 - RER

Alle  start up innovative  il Por Fesr destina in questo primo bando 6 milioni di euro sia per supportare la nascita di nuove imprese a elevato contenuto di conoscenza che per progetti di espansione di quelle già esistenti.

Il bando apre alle ore 10 del 1° marzo  e chiude alle ore 17 del 30 settembre 2016.

 

Beneficiari:

Si rivolge alle piccole e micro imprese regolarmente costituite come società di capitali (incluse Srl, uninominali, consorzi, società consortili, cooperative).

In caso di progetti di avvio di attività (tipologia A) possono presentare domanda le imprese costituite successivamente al 1° gennaio 2013.

In caso di progetti di espansione di start up già avviate (tipologia B) possono presentare domanda le imprese costituite dopo il 1° marzo 2011.

 

Spese ammissibili:

Interventi di tipologia A:

-macchinari, attrezzature, impianti, hardware e software, arredi strettamenti funzionali;

-affitto e noleggio laboratori e attrezzature scientifiche (massimo 20% del costo totale

del progetto);

-acquisto e brevetti, licenze e/o software da fonti esterne;

-spese di costituzione (max 2.000 euro);

-spese promozionali anche per partecipazione a fiere ed eventi (massimo 25.000,00 €);

-consulenze esterne specialistiche non relative all’ordinaria amministrazione.

 

Interventi di tipologia B:

-acquisizione sedi produttive, logistiche, commerciali. Le imprese con sede legale esterna alla Regione Emilia-Romagna potranno acquistare solo sedi produttive nel territorio regionale (max 50% costo);

-macchinari, attrezzature, impianti, hardware e software, arredi strettamente funzionali;

-spese di affitto e noleggio laboratori e attrezzature scientifiche (massimo 20% del costo totale del progetto);

-acquisto e brevetti, licenze e/o software da fonti esterne;

-spese promozionali anche per partecipazione a fiere ed eventi (massimo 10% del costo totale del progetto);

-consulenze esterne specialistiche non relative all’ordinaria amministrazione.

 

La durata massima dei progetti è stabilita in:

- 12 mesi per la tipologia A;

- 18 mesi per la tipologia B

 

Agevolazione

Il contributo di cui al presente bando viene concesso secondo quanto stabilito REGOLAMENTO (UE) N. 651/2014 DELLA COMMISSIONE del 17 giugno 2014.

L'agevolazione prevista consiste in un contributo in conto capitale, corrispondente al 60% della spesa ritenuta ammissibile.

Il contributo non potrà superare:

- 100.000 euro per la tipologia A;

- 250.000 euro per la tipologia B.

 

Inoltre è prevista una maggiorazione  del 10% per progetti che prevedono alla loro conclusione un incremento  di dipendenti assunti a tempo indeterminato

- almeno 2 unità per la tipologia A;

- almeno 3 unità per la tipologia B.

 

Per limitazioni e dettagli fare riferimento al relativo bando.

Per ulteriori info dalla fonte ufficiale